A r ä d r ì t

dal folklore e dalle  tradizioni

20200710_111459-01-01-01_edited.jpg

A r ä d r ì t, è un monito in dialetto bresciano, che era in uso nella mia famiglia materna e che tradotto significa ara dritto ossia fai le cose per bene, nel verso giusto. 
Le mie bambole vogliono essere una memoria alla ruralità, al folklore e alle leggende dell' Arco Alpino e delle loro genti.
Le bambole realizzate con le erbe, richiamano quelle che le donne una volta realizzavano per far giocare i bambini mentre loro lavoravano nei pressi.
La mia intenzione é di fare conoscere le piante montane autoctone dei boschi dove vivo ed onorare un usanza antica.
Le bambole di pezza invece sono realizzate con stoffe recuperate da capi di abbigliamento dimenticati da tempo nei solai.  
L' imbottitura dei corpi é in lana che sfiocco a mano e che recupero dalle tosature stagionali delle greggi qui vicino, o in paglia o fieno, sempre dei dintorni.
Le teste, i piedi e le mani son scolpite  in legno, rami ed in altri materiali che raccolgo qui attorno.
Boschi, solai, stalle e pascoli mi donano quasi tutto. 
Ogni cosa è interamente realizzata a mano senza l'impiego di elettricità, nella mia casa come si usava tempo fa, tra i monti.

la linea di abbigliamento che ho creato si ispira anch'essa al folklore e alle tradizioni per uno stile rurale e contemporaneo. E' composta da capi di abbigliamento e accessori che potrete ordinare richiedendo personalizzazioni o acquistare direttamente nel negozio su Etsy.

 

. Le prime bambole della colezione Rural Dolls, dedicata al folklore e ai vecchi lavori tipici della montagna uscirà in Primavera.

. La collezione Rural Clothes di abbigliamento in stile rurale per uomo donna e bambini sarà disponibile dall'Estate 2021.

 

Quando acquisti nel negozio , ti iscrivi ad una lezione o richiedi un servizio  sostieni la  realizzazione  dei progetti di L'Ortica Bianca Onlus * che promuove e difende il folklore e le tradizioni dell' Arco Alpino, che ho fondato alcuni anni fà e alla quale devolvo mensilmente una parte degli incassi.

* segui il link per vedere il sito e scoprire i suoi progetti e le attività della Congrega.

Chiedimi di più, sono a tua disposizione. Contattami in chat o clicca qui per inviarmi un messaggio

Conoscimi meglio, sono la stilista e la responsabile della sartoria.

Elisabetta Gaboardi

Dopo aver vissuto per tre anni a Certaldo, un piccolo e antico borgo medievale sulle colline di Firenze, dove ho chiuso il mio ultimo atelier, mi sono trasferita a vivere in un piccolo paesino di montagna, Belprato, dove, nell'intimità della mia casa, vicino alle perone che amo e che mi amano realizzo ora  personalmente le mie creazioni. Cucite a mano come si usava un tempo, punto dopo punto,  intrecciando erbe e scolpendo particolari in legno, ispirandomi al folklore rurale e alle tradizioni. L'amore per la storia delle genti, gli usi e i costumi tipici dei luoghi dove vivono, mi hanno portato qualche anno fa a fondare L'Ortica Bianca Onlus, di cui sono ancora oggi il presidente, con lo scopo di proteggere questi valori e farli rivivere; recuperare lavori e uno stile di vita che sta purtroppo ormai scomparendo, portando con se ricordi e conoscenze preziose.  

Con questa sartoria no-profit,  oltre a svolgere il lavoro di sempre intendo creare una nuova  linea  ispirata al recupero dei vecchi capi di abbigliamento in uso nelle varie zone di montagna e  creare un nuovo  Stile Rurale  per uomo, donna, bambino, sposa e casa che guarda, con amore e orgoglio al passato .

Sono la stilista e la responsabile  della sartoria.

IMG-20201017-WA0009-01_edited_edited.jpg
Progetto%20senza%20titolo_edited.png
cucitura a mano .png